Vitamine e minerali utili quando lo studio diventa pressante

Sembra di non ricordare niente della lezione e il compito in classe provoca attacchi di ansia che portano alle stelle nervosismo e tensione. Sono questi i segni dello stress da pagella, il malessere che si manifesta quando ci si sente sommersi dagli impegni di studio e sembra che memoria e concentrazione diano forfait. Un momento critico che, per fortuna, può essere superato fornendo al cervello il “carburante” giusto per aumentare le performance intellettuali. La strategia migliore è assumere un bel “cocktail” di vitamine e sali minerali, acidi grassi omega-3, tirosina e colina, sapientemente dosato, durante cinque pasti: colazione, pranzo, cena e due spuntini, il primo a metà mattina, il secondo durante il pomeriggio. Le vitamine del gruppo B, in particolare, convertono i carboidrati e i grassi in energia per il cervello e partecipano alla sintesi dei neurotrasmettitori, migliorando la capacità di attenzione. Si trovano nel latte e derivati, uova, carne, legumi, semi oleosi, patate e piselli. Vitamina C. Antiossidante per eccellenza, contrasta l’eccesso di radicali liberi e riduce il rischio di deficit cognitivi, come la perdita della memoria. Si trova negli agrumi e nei vegetali a foglia verde. Ferro. Trasporta ossigeno, essenziale per il cervello. La sua carenza è associata di frequente a bassi rendimenti scolastici e influisce negativamente sull’attività mentale. Si trova in fegato, uova, carni,soia, pesce, cicoria. Il suo assorbimento è migliorato dall’associazione con alimenti ricchi di vitamina C. Omega-3. A volte inclusi nella vitamina F, sono acidi grassi essenziali per l’organismo capaci di migliorare lettura e scrittura e la capacità di concentrazione. Si trovano nel pesce, soprattutto nel salmone, in noci, nocciole, mandorle, rucola e semi di zucca. Calcio. È un valido aiuto alla concentrazione, all’attenzione e alla memoria. È presente in latte, yogurt, formaggio, verdure a foglia verde, fagioli, piselli, sardine, salmone. Magnesio. Mantiene alto il livello di attenzione, soprattutto se associato alla vitamina B6. I cibi più ricchi sono noci, pistacchi, riso integrale, farina integrale e bianca, soia. Zinco. Aumenta sia la memoria, sia il livello di concentrazione. Le principali fonti di zinco sono rappresentate da carni, uova, latte, formaggi stagionati, pesce, cereali integrali. Tirosina. È un aminoacido che favorisce la comunicazione delle cellule cerebrali e aumenta i riflessi. È presente in molti alimenti, tra cui carne, uova, avocado e mandorle. Colina. È utile alle membrane cellulari per la trasmissione degli impulsi nervosi ed è essenziale per lo sviluppo cerebrale negli adolescenti. La migliore fonte di colina sono le uova e il fegato. E se concentrazione e memoria non traggono beneficio dalla dieta varia e da uno stile di vita sano ed equilibrato? È il momento di integrare con qualche aiuto in più. Alcuni integratori, grazie alla loro composizione, a base di carnitina, creatina, carnosina, vitamine, sali minerali e aminoacidi, consentono di mantenere alto il livello di concentrazione per raggiungere i propri obiettivi.

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it