Sportivi: come gestire fatica e sudorazione

Fare sport contribuisce alla salute e al benessere del nostro organismo. Tuttavia, allenamenti intensivi e sudorazione eccessiva possono causare un calo energetico, spesso durante la stagione calda. Come affrontare questa situazione? Scopriamolo insieme.

Allenamento intenso?
Quattro segnali che il nostro corpo ci invia

Quando lo sforzo muscolare è particolarmente intenso e prolungato, il sistema nervoso riceve dalla periferia i segnali dell’affaticamento (carenza di substrati per la produzione di energia e accumulo di sostanze affaticanti, come l’acido lattico). Vengono attivati complessi meccanismi su più livelli, che contribuiscono a farci percepire la situazione di fatica. Prestiamo attenzione a quattro aspetti:

1. Impieghiamo più tempo per recuperare

Significa che abbiamo oltrepassato il limite e ci stiamo allenando troppo. Se facciamo fatica a respirare per diversi minuti, sentiamo che ci manca l’energia o che le gambe o le braccia non rispondono adeguatamente, probabilmente dovremmo ridurre i ritmi di allenamento. La mancanza di un recupero si nota anche quando si avvertono dolori appena dopo aver terminato la routine o se continuiamo ad avere sete anche dopo esserci idratati abbondantemente.

2. Abbiamo meno resistenza

Quando l’allenamento è molto frequente, potremmo avvertire spossatezza e debolezza. Pertanto, necessitiamo di più tempo per rigenerare le fibre muscolari sollecitate durante l’allenamento.

3. Avvertiamo dolori muscolari

Quando ci fa male una qualsiasi parte del corpo, anche a riposo, dovremmo rallentare o sospendere temporaneamente la nostra attività fisica. Questa condizione è diffusa quando gli allenamenti sono troppo esigenti, ripetitivi e ravvicinati, senza concederci giorni di pausa per riposarci e recuperare. Crampi, formicolii e contratture sono frequenti quando i muscoli vengono sovraccaricati.

4. Proviamo stanchezza generale

Oltre all’affaticamento muscolare, ci sentiamo privi di forze ed energia per realizzare anche semplici attività quotidiane (lavorare, studiare, svolgere normali attività quotidiane).


Sudorazione e perdita di liquidi e sali minerali: perché accade?

La sudorazione è una funzione fisiologica e serve a regolare la temperatura corporea. Il sudore è composto essenzialmente da acqua e sali minerali. Quando sudiamo abbondantemente, il fisiologico equilibrio elettrolitico si altera, cioè viene meno la quantità normale di minerali preziosi necessari alla salute del nostro organismo. La sudorazione può essere influenzata da diversi fattori, in particolar modo:

  • Stagione estiva ed elevata temperatura esterna;
  • Attività fisica e intense sessioni di allenamento.

Soprattutto durante la stagione calda, specie se pratichiamo attività sportiva, un’abbondante perdita di liquidi e sali minerali potrebbe causare un calo energetico e dare luogo a queste condizioni:

  • Stanchezza fisica e affaticamento muscolare;
  • Crampi muscolari e rallentamento dei tempi di recupero;
  • Difficoltà di concentrazione

Tra poco vedremo come fronteggiare questa condizione, con l’aiuto di qualche buona pratica e eventualmente un aiuto da parte di integratori alimentari per sportivi.


Come affrontare attività fisica e sudorazione?

Per compensare la sudorazione eccessiva, contrastare la fatica e reintegrare i sali minerali persi, possiamo seguire alcune, semplici regole. Ecco quali:

  • Beviamo spesso senza aspettare di essere assetati. Non dobbiamo attendere lo stimolo della sete, poiché a quel punto saremo già disidratati. Beviamo a piccoli sorsi, frequentemente.

  • Via libera a frullati, centrifugati, estratti e succhi freschi di frutta. Ciò può contribuire a una corretta idratazione, oltre a rappresentare un’alternativa per chi tende a dimenticarsi di bere.

  • Dieta varia ed equilibrata, senza saltare i pasti, ma garantendo all’organismo i nutrienti fondamentali per svolgere tutte le funzioni biologiche.

  • Svolgiamo attività sportiva consapevolmente. Evitiamo di alternare fasi di inattività a sessioni estenuanti. Ciò aggraverebbe la sensazione di fatica e affaticamento muscolare, esaurendo le nostre energie e rendendo difficile recuperarle.

Potrebbe rivelarsi utile assumere un integratore alimentare per sportivi. La linea Carnidyn è pensata per supportare l’organismo nella produzione di energia, sia durante gli sforzi fisici sia nella vita quotidiana. Gli sportivi devono essere in grado di produrre il giusto apporto di energia richiesta dall’organismo per sopportare sforzi intensi e prolungati, senza andare in carenza. Con le sue formulazioni equilibrate, Carnidyn è un integratore che può essere un valido alleato perché offre un aiuto nei casi di calo energetico e di equilibrio idrosalino.

Carnidyn Plus pack

CARNIDYN PLUS

Carnidyn Plus pack

UN AIUTO CONTRO LA STANCHEZZA
FISICA E MENTALE

È un integratore alimentare indicato per contrastare situazioni di stress psicofisico e garantire il corretto apporto di energia all’organismo. Aiuta a combattere la stanchezza fisica e mentale.

Carnidyn Plus pack

CARNIDYN FAST

Magnesio e Potassio

Carnidyn Plus pack

PER LA NORMALE FUNZIONE MUSCOLARE E L’EQUILIBRIO IDROSALINO

È un integratore alimentare indicato come supporto all’organismo in caso di stanchezza fisica e affaticamento. Favorisce la normale funzione muscolare e favorisce l’equilibrio idrosalino

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it