Stanchezza prima del ciclo, è normale? Sì, vediamo come comportarci

Come affrontare la stanchezza prima del ciclo? Una generale sensazione di stanchezza può dipendere dalla sindrome premestruale, che molte donne vivono con sintomi più o meno fastidiosi. Vediamo come affrontare e gestire questa condizione di spossatezza.

Sindrome premestruale e stanchezza prima del ciclo

La stanchezza rientra nel quadro dei sintomi della cosiddetta sindrome premestruale. Si tratta di un insieme di disturbi più o meno intensi che affliggono molte donne nella fase precedente la comparsa del ciclo mestruale. I sintomi compaiono normalmente da una a due settimane prima del ciclo. Nei giorni che precedono il ciclo, molte donne avvertono un disagio soggettivamente intenso, riconducibile a vari sintomi che si possono manifestare, in particolare:

  • Stanchezza;
  • Sbalzi d’umore e irritabilità;
  • Ritenzione idrica;
  • Gonfiore e senso di pesantezza agli arti inferiori;
  • Colite e distensione addominale.

Stanchezza fisica e stanchezza mentale nel periodo premestruale

Nel periodo che precede le mestruazioni, vengono lamentati due tipi di stanchezza: stanchezza fisica e stanchezza mentale. La fatica fisica potrebbe essere definita come una generale mancanza di energie: ci sentiamo deboli, abbiamo difficoltà ad affrontare la giornata, avvertiamo una sensazione fastidiosa di pesantezza agli arti inferiori, talvolta debolezza muscolare.

Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

L’affaticamento mentale prevede mancanza di concentrazione e di attenzione, sbalzi di umore, irritabilità. Ciò che possiamo fare per sentirci meglio in questo periodo non sempre facile da gestire è seguire alcuni semplici e pratici consigli. Vediamo subito quali.

Rimedi per contrastare la stanchezza prima del ciclo

Le buone abitudini da seguire per contrastare la spossatezza premestruale sono semplici e riguardano il nostro stile di vita e la nostra alimentazione. Ecco cosa fare.

Seguire una dieta leggera, ma nutriente

Una dieta varia e ben bilanciata è sempre consigliabile, soprattutto nei giorni prima del ciclo in cui ci sentiamo gonfie e appesantite. Un consiglio valido è mangiare poco e spesso, per non rallentare la digestione e non appesantirci ulteriormente. Invece di un unico pasto ricco, è meglio distribuire spuntini lungo il corso della giornata.  Privilegiamo frutta e verdura. Via libera ai grassi buoni contenuti nel pesce e nella frutta secca.

Per quanto riguarda i carboidrati, scegliamo quelli integrali, più digeribili e nutrienti. Nella fase premestruale, così come nei giorni del ciclo, è facile cedere ai peccati di gola e prediligere il cosiddetto comfort food: dolciumi, cioccolata e ciò che più riteniamo appagante. Tuttavia, questa scelta non è l’ideale se soffriamo di colite e digestione lenta. Inoltre, rischieremmo di peggiorare la nostra situazione di stanchezza: meglio evitare i picchi glicemici i quali, dopo averci risollevate per un attimo, ci riportano a uno stato di fatica ancora maggiore.

Svolgere regolare attività fisica

Praticare una regolare e moderata attività fisica è importante per contrastare la stanchezza fisica. Anche una breve passeggiata può contribuire ad agevolare la circolazione e alleggerire la sensazione di gonfiore e pesantezza alle gambe. Inoltre, fare movimento aiuta l’umore, a tutto vantaggio del nostro benessere.

Allentare lo stress e dedicare tempo al relax

Sbalzi di umore e irritabilità sono nemici del benessere. Se ne sentiamo la necessità, cerchiamo di staccare la spina e allentare stress e tensioni accumulati durante la giornata. Ritagliamoci del tempo da dedicare alla meditazione, allo yoga, alla ginnastica dolce. In questo modo riusciremo a rilassarci e a liberare la mente, per ripartire con energia.

Dormire a sufficienza

Un buon sonno ristoratore influisce positivamente sul nostro umore e sul nostro benessere. Dormiamo almeno 7- 8 ore per notte e affronteremo la giornata meno stanche e più cariche di energia.

Assumere integratori

Per allontanare la stanchezza prima del ciclo potrebbe essere necessario dare una spinta in più alla nostra dieta può essere utile l’assunzione di un integratore alimentare. Ad esempio, possiamo provare Carnidyn Plus. Grazie alla sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrenti, Carnidyn Plus contribuisce a contrastare le situazioni di stanchezza fisica e mentale e a sostenere il corretto metabolismo energetico nella vita di tutti i giorni.


Prossimo articolo

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it

Scarica i consigli in pdf

Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana