Giramenti di testa, debolezza e nausea: stanchezza? Ecco come recuperare

Abbiamo giramenti di testa e debolezza o nausea e debolezza? Niente paura, potrebbero essere fastidiosi disturbi riconducibili a una più generale sensazione di stanchezza. Sperimentare cali di energia non è per nulla raro. Per svariate ragioni, può capitarci di dover fronteggiare periodi di aumentato stress psicofisico. Vediamo come gestire questa situazione.

Stanchi e spossati, perché ci sentiamo così?

Quando ci sentiamo stanchi e spossati, fatichiamo a svolgere compiti anche poco impegnativi e abbiamo la sensazione che le energie vengano meno. La sensazione principale è di non riuscire ad affrontare tutti i vari impegni della giornata. Spesso può comparire una fastidiosa sensazione di sonnolenza diurna, che ci porta a “ciondolare” tutto il giorno.

Quello che stiamo vivendo è un deficit energetico, cioè uno squilibrio tra l’aumentata richiesta di energia da parte del nostro organismo e la riserva di energia immediatamente disponibile. I motivi che possono portare a sentirci stanchi sono svariati e possono coinvolgere ciascuno di noi. Oltre a condizioni patologiche, ecco perché ci sentiamo stanchi:

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

  • Periodi impegnativi e stressanti: lavoro, sessioni di studio faticose, problemi personali. La nostra vita frenetica mette a dura prova la nostra resistenza.
  • Allenamenti sportivi estenuanti: svolgere sessioni sportive molto intense o prolungate può esaurire le riserve di energia dell’organismo, facendoci sentire stanchi e affaticati anche per diversi giorni. Spesso, molti di noi compensano lunghi periodi di inattività con allenamenti eccessivi.
  • Periodi di convalescenza: in seguito a periodi di malattia, il nostro organismo si ritrova spesso debilitato e privo di energia, la capacità di recupero diminuisce e per questo fatichiamo a ripristinare vitalità ed energia.
  • Stile di vita non sano: abitudini non regolari, dieta poco bilanciata, insufficiente riposo notturno possono causare stanchezza, debolezza e giramenti di testa, specie la mattina.
  • Condizioni climatiche: le basse temperature possono causare una stanchezza generale, oltre a una sensazione di sonnolenza diffusa.

Quali sono i sintomi della spossatezza?

La spossatezza può manifestarsi in qualunque periodo dell’anno e possono insorgere alcuni sintomi, quali:

  • Affaticamento e ridotta forza muscolare (perdita di forza negli arti, gambe pesanti, insorgenza di crampi, difficoltà nei movimenti);
  • Diminuita capacità di recupero;
  • Mancanza di concentrazione e di attenzione;
  • Vuoti di memoria e mal di testa;
  • Spossatezza e svogliatezza;
  • Sonnolenza diurna.

Questi disturbi non devono allarmarci, ma possono spronarci a migliorare il nostro stile di vita, aggiustando abitudini non adeguate al nostro benessere psicofisico. Tra poco vedremo alcuni consigli pratici da applicare nella quotidianità.

Stanchezza, giramenti di testa, debolezza e nausea ? Ecco come agire

Per contrastare la sensazione di generale stanchezza, ecco quali rimedi applicare:

  • Non saltiamo i pasti, ma seguiamo una dieta varia ed equilibrata. Scegliamo frutta e verdura di stagione, assieme a tutti i nutrienti di cui il nostro organismo necessita. Nausea e debolezza potrebbero essere riconducibili alla brutta abitudine di fare pasti saltuari. È molto importante mangiare poco e spesso, con regolarità. Evitiamo dolciumi e snack confezionati a favore di frutta di stagione e frutta secca.
  • Pratichiamo una regolare e moderata attività fisica. Fare un po’ di moto farà bene all’umore e aiuterà a scrollarci di dosso quella fastidiosa sensazione di stanchezza.
  • Cerchiamo di ridurre lo stress. A volte è molto difficile, ma necessario se ci rendiamo conto di aver tirato troppo la corda. Non lasciamo che i nostri impegni ci travolgano, ma impariamo a organizzare le nostre giornate in maniera non convulsa.
  • Beviamo acqua. La disidratazione può compromettere la capacità di controllo motorio e cognitivo, oltre a causare una sensazione di diffusa stanchezza. Una corretta idratazione prevede di assumere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, a piccoli sorsi.
  • Contrastiamo la stanchezza con l’aiuto di un integratore alimentare. Ad esempio, Carnidyn Plus con Acetil-L-Carnitina ha una formulazione equilibrata di vitamine, minerali e altri nutrienti. Vitamine e minerali contribuiscono al normale metabolismo energetico e a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere in varie situazioni, attività e momenti della vita quotidiana.

 


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN

Carnidyn newsletter
Restiamo aggiornati!

Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana