Come combattere lo stress e la stanchezza? Scopriamo 4 rimedi pratici

“Che stress!” oppure “Che stanchezza!”. Quante volte ci sentiamo così? Se stiamo attraversando un periodo di particolare stanchezza mentale dovuta allo stress, potremmo sperimentare un conseguente calo di energia. Come combattere lo stress e ridurre la stanchezza? Scopriamo insieme come ritrovare energie mentali e alleggerire il carico di stanchezza che ci opprime.

Stress e stanchezza mentale, quali cause possiamo individuare?

Le cause di stress e stanchezza mentale possono essere davvero numerose: studio e lavoro intensi, problemi personali, anche il cambio di stagione e dunque l’aumentata o diminuita quantità di luce durante la giornata.

Se ci troviamo ad affrontare situazioni nuove e importanti (come la perdita di una persona cara, cambiamenti sul lavoro non previsti), è difficile non lasciarsi travolgere da stress e preoccupazioni. Queste condizioni possono dare luogo a una situazione di stanchezza mentale e stress che può avere notevoli ripercussioni anche a livello fisico.

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

Le cause di stress e ansia possono anche non essere immediatamente riconoscibili. Spesso non siamo soddisfatti della nostra vita o di alcuni aspetti di essa, ma non ce ne rendiamo subito conto perché siamo troppo impegnati a incastrare le attività e non ci soffermiamo mai a pensare. È possibile non sapere come cambiare una situazione che ci crea disagio: è normale sentirsi impotenti e avere necessità di fare ordine nella propria quotidianità.

Lo stress è la reazione psicofisica a un accumularsi di stimoli e compiti emotivi, cognitivi o sociali che percepiamo come fuori dalla nostra portata. Le sensazioni negative e i brutti momenti possono indebolirci, ma non lasciamo che le sensazioni negative ci travolgano. Se necessario e se capiamo che le nostre risorse interiori non sono sufficienti, chiediamo aiuto.

Sintomi dello stress e della stanchezza mentale

Vediamo insieme come può manifestarsi la stanchezza mentale. Stress e stanchezza mentale sono causati da un generale calo di energia. Ciò è riconducibile allo squilibrio tra l’aumentata richiesta di energia da parte del nostro organismo e le scorte alle quali attingere. Infatti, il nostro organismo non riesce a produrre energia sufficiente per  svolgere attività cognitive e rispondere a stimoli psico- emotivi.

Cosa significa “attività cognitive”?

Significa concentrarsi su attività mentali che richiedono concentrazione e sforzi cognitivi, anche minimi: lettura, studio, selezione di informazioni, memoria, orientamento.

Concentrarsi su più attività nel minor tempo possibile richiede un grande impiego di energia da parte nostra, e ciò si traduce spesso in un inevitabile abbassamento della nostra produttività e della qualità di studio e lavoro. Peraltro, lavoro e studio occupano la maggior parte delle nostre giornate: la concentrazione e l’attenzione richieste possono anche influire negativamente sul nostro benessere fisico.

Come possiamo riconoscere la stanchezza mentale?

Per capire come combattere lo stress e la stanchezza, dobbiamo prima riconoscere questa condizione. La più riconoscibile manifestazione di stress  è la stanchezza mentale, che può talvolta causare sintomi a livello fisico, come spossatezza e senso di debolezza (parliamo in generale di “astenia”).

Quando il nostro organismo non riesce a produrre la quantità di energia necessaria ad affrontare tutti gli impegni quotidiani, potrebbero verificarsi alcune condizioni:

  • Mancanza di concentrazione e mancanza di attenzione;
  • Vuoti di memoria e cefalea;
  • Spossatezza
  • Svogliatezza;
  • Episodi di sonnolenza diurna;
  • Stress e nervosismo.

Come combattere lo stress  e la stanchezza mentale con 4 pratiche utili

Periodi di stanchezza mentale e stress non devono spaventarci e farci gettare la spugna: ce la possiamo fare! Ecco come intervenire:

1. Definiamo nettamente impegni e priorità

Per svolgere lucidamente incarichi e mansioni, può essere utile  calendarizzare attività facilmente eseguibili, riprogrammare task, stabilire priorità differenti. Non solo. Impariamo a tenere testa e a farci rispettare da capi, colleghi, collaboratori: il nostro spazio mentale è prezioso, se non riusciamo a svolgere un’attività nei tempi (spesso stretti) richiesti, diciamolo, non possiamo strafare.

2. Facciamo brevi pause da lavoro o studio

Per riuscire a ricaricare quanto prima le nostre energie mentali, è importante spezzare il lavoro o lo studio con brevi pause. usciamo a fare due passi, respiriamo a fondo, prendiamoci qualche minuto per liberare la mente e ricominciare meno affaticati.

3. Nutriamo la nostra mente

Il nostro organismo è un delicato e perfetto meccanismo che deve essere nutrito dalla giusta quantità di energia. per questa ragione, sarà importante nutrirsi con consapevolezza, senza escludere nutrienti importanti. Non saltiamo i pasti e non mangiamo schifezze. Evitiamo dolciumi e snack confezionati, lasciando invece spazio a yogurt, frutta fresca e secca, ottimi spuntini.

4. Beviamo acqua

La stanchezza può subentrare anche come conseguenza della disidratazione. Ricordiamo di bere acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, frequentemente e a piccoli sorsi.

Inoltre, è possibile contrastare la stanchezza con l’aiuto di un integratore alimentare. Ad esempio, Carnidyn Plus, in bustine o compresse masticabili, ha una formulazione a base di vitamine, minerali e altri nutrienti. Vitamine e minerali sono coinvolti nel mantenere il normale metabolismo energetico e concorrono a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale,  che può coinvolgere tutti noi durante l’anno.


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN

Carnidyn newsletter
Restiamo aggiornati!

Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: [email protected]

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana