Stanchezza muscolare: le energie ci abbandonano? Ecco come ovviare

Perché possono insorgere problemi di stanchezza muscolare? Sportivi o meno, questa condizione può interessare ciascuno di noi in vari momenti della vita. Vediamo come recuperare energia.

Stanchezza muscolare, di cosa parliamo? Ecco i sintomi

Affaticamento e stanchezza muscolare sono reazioni del nostro organismo che si trova a sostenere un carico di lavoro eccessivo. Ciò può causare una maggiore percezione della fatica e renderci deboli. Molto spesso, infatti, la quantità di energia richiesta dal nostro organismo supera le riserve a disposizione. Ecco chi è particolarmente soggetto ad affaticamento e stanchezza muscolare:
  • Persone sedentarie che si sottopongono a sessioni di allenamento senza un adeguato riscaldamento;
  • Sportivi che praticano esercizi troppo intensi o cambiano routine di allenamento in maniera non graduale;
  • Atleti professionisti che riprendono l’allenamento dopo periodi di lungo riposo;
  • Chiunque di noi stia attraversando un periodo di stress psicofisico per le più disparate ragioni (lavoro, studio, problemi personali, convalescenza, sforzi fisici improvvisi, sudorazione eccessiva in estate).
La stanchezza muscolare si manifesta tipicamente con alcuni sintomi, quali:
  • Dolore localizzato;
  • Irrigidimento;
  • Affaticamento;
  • Crampi;
  • Difficoltà nella presa.
Sintomi del genere sono transitori, ma non dobbiamo sottovalutarli. Tra poco vedremo come affrontare la debolezza e l’affaticamento muscolare per evitarne il protrarsi nel tempo.

Quali sono le condizioni che possono causare stanchezza muscolare?

La stanchezza muscolare può comparire dopo un allenamento sportivo intenso o dopo la ripresa dell’attività sportiva, in seguito a un periodo di sedentarietà. Stanchezza e affaticamento muscolare possono manifestarsi quando i nostri muscoli lavorano più del solito e superiamo la soglia dello sforzo abituale oppure quando i gruppi muscolari sono sollecitati da un programma di allenamento diverso da quello consueto. La stanchezza dei muscoli può presentarsi anche se svolgiamo una professione fisicamente usurante. Molti di noi fanno lavori fisicamente logoranti per molte ore e spesso senza pause. Stanchezza e affaticamento muscolare sono una conseguenza diffusa. Anche durante la convalescenza da un periodo di malattia possiamo sentirci stanchi e indeboliti. Inoltre, durante la stagione calda e in seguito a una sudorazione abbondante, tendiamo a perdere acqua e sali minerali preziosi per la nostra salute: la scarsa idratazione può indebolire la nostra fisiologica forza muscolare. Chi solleva carichi pesanti, chi dorme in una posizione scomoda o esegue uno sforzo improvviso può avvertire una sensazione di stanchezza come immediata conseguenza.

Come contrastare la stanchezza muscolare? Ecco alcuni consigli

Vediamo come contrastare la sensazione di debolezza e riacquisire slancio e vigore:
  • Rimaniamo a riposo. Sarà opportuno evitare di sollecitare eccessivamente i muscoli, per dare al nostro organismo il tempo di riprendersi da uno sforzo intenso.
  • Facciamo stretching prima e dopo l’allenamento, per prevenire gli stiramenti e sciogliere le tensioni muscolari. È importante abituare gradualmente il nostro fisico alla fatica e terminare l’allenamento altrettanto gradualmente.
  • Non esageriamo con lo sport o con l’inattività. Evitiamo sia di sottoporci ad allenamenti estenuanti, sia di lasciar trascorrere troppo tempo tra un allenamento e l’altro. Entrambe queste condizioni potrebbero peggiorare la nostra sensazione di fatica.
  • Seguiamo una dieta varia ed equilibrata. Sali minerali, vitamine, proteine, carboidrati e anche grassi. Ricordiamo di non privarci dei nutrienti necessari al benessere del nostro organismo: più trascuriamo la nostra nutrizione, più ci sentiremo deboli e stanchi.
  • Evitiamo sforzi fisici eccessivi e programmi di allenamento diversi dai nostri abituali, soprattutto dopo lunghi periodi di sedentarietà. Meglio esercitarsi  con regolarità e moderazione, senza lasciar trascorrere troppo tempo tra una sessione e la successiva.
  • Beviamo abbondante acqua. L’idratazione è fondamentale se si pratica sport, specie in estate, quando la sudorazione è abbondante e si perdono liquidi e minerali fondamentali.
  • Associamo alla dieta un integratore alimentare. Per compensare il dispendio energetico e reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione durante lo sport e nella stagione calda, possiamo provare Carnidyn Fast Magnesio e Potassio . Con la sua formulazione equilibrata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, Carnidyn Fast Magnesio e Potassio favorisce la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio idrosalino.
 
Carnidyn Plus pack

CARNIDYN FAST

Magnesio e Potassio

Carnidyn Plus pack

Troppo accaldato e affaticato?
Carnidyn Fast Magnesio e Potassio può aiutarti a combattere la stanchezza fisica e a mantenere l’equilibrio idrosalino

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it