come-prevenire-l-influenza camminare-per-smaltire-i-pranzi-di-natale

Influenza, i rimedi degli esperti

Arriva come ogni anno la sempre temuta stagione influenzale. Ferme restando le categorie giudicate più a rischio, quali bambini, anziani e malati cronici, l’influenza non guarda in faccia nessuno ed è un rischio che tutti possono correre. In particolare se nel nucleo domestico ci sono minori in età scolare.   Alcune istruzioni per controllare la diffusione dell’influenza e ridurre i possibili rischi di contagio vengono dalla Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI). Sette consigli per “limitare i danni” e superare nella maniera migliore il periodo a rischio:  
  • Lavarsi le mani con il sapone e farlo spesso, a maggior ragione dopo aver tossito o starnutito;
  • Nel momento in cui si starnutisce o si tossisce è bene coprirsi bocca e naso con un fazzoletto di carta, da gettare nella spazzatura dopo l’uso;
  • Evitare la vicinanza di soggetti che manifestano sintomi influenzali;
  • Favorire la circolazione dell’aria nei locali chiusi per favorire l’allontanamento degli agenti patogeni;
  • Evitare il contatto delle mani, qualora non siano lavate, con le mucose di bocca, naso e occhi;
  • Nel caso abbiate contratto l’influenza è bene restare a letto in un ambiente caldo, ma non secco, evitando al contempo di rappresentare un possibile vettore per coloro che condivideranno con voi gli ambienti di lavoro o scolastici;
  • Dieta sana ed equilibrata per una più rapida guarigione, non dimenticando mai di reintegrare in maniera efficace i liquidi persi a causa del processo influenzale.
Facile in questa stagione confondere l’influenza vera e propria dalle semplici sindromi respiratorie parainfluenzali. Nel primo caso è necessario che sia presente la cosiddetta triade: la febbre alta, un sintomo respiratorio (tosse, raffreddore, mal di testa) e un sintomo sistematico (dolori muscolari o articolari, mal di testa o stanchezza). Inoltre l’influenza costringe a letto per almeno una settimana e lascia una spossatezza che dura anche nei giorni successivi. Le sindromi, invece, si risolvono nel giro di 3-4 giorni.

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it