Come combattere il cambio di stagione a tavola

In inverno al nostro organismo occorrono molte calorie per vincere le basse temperature, al contrario, in primavera ed estate bisogna mangiare poco. E non per la “prova costume”, ne va di mezzo l’intero funzionamento dell’organismo. Dunque, meno calorie, ma anche e soprattutto calorie diverse. Così al posto di pietanze ricche in sughi e grassi, occorre privilegiare cibi freschi e leggeri che, oltre ad apportare meno calorie, impegnano in misura minore il nostro organismo, già di per sé affaticato dal caldo e dal sudore. Vediamo come combattere il cambio di stagione e i suoi effetti.

Frutta e verdura di stagione, idratazione frequente e pasti bilanciati

La primavera è il momento ideale per comprare frutta e verdura fresche, perché la stagione ce ne offre in grande varietà. Senza dimenticare poi che, sia la frutta che la verdura, contengono una serie di nutrienti importanti, fra cui gli antiossidanti necessari per proteggere le cellule dai danni provocati dai radicali liberi. I nutrizionisti consigliano di consumare ogni giorno almeno cinque porzioni di frutta e verdura.

Un’altra buona regola è bere molta acqua durante i pasti affinché le fibre contenute nella frutta e nella verdura possano espandersi nello stomaco, facilitando quindi la digestione e la capacità del corpo di assorbire i nutrienti contenuti nel pasto. In generale, con l’arrivo della stagione calda, è sempre preferibile concentrare i pasti più sostanziosi verso le ore fresche della giornata.

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

Quindi una buona colazione, cercando di arricchirla con più frutta possibile. A pranzo è buona norma mantenersi leggeri: con un piatto di pasta non molto condito e la immancabile verdura. La sera c’è il tempo e “la temperatura” per completare l’apporto di nutrienti della giornata magari con una bistecca o un piatto di pesce cotti alla brace, senza intingoli, ed accompagnati, magari, da una buona porzione di verdura cucinata allo stesso modo.

Durante il cambio stagionale, può capitare di sperimentare cali energetici, caratterizzati da stanchezza fisica e mentale. In questi casi è utile associare alla dieta un integratore alimentare specifico. Possiamo provare Carnidyn Plus: è un integratore alimentare che contribuisce a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere nella quotidianità o in situazioni di particolare stress. Con la sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrienti, promuove il normale metabolismo energetico nella vita di tutti i giorni e soprattutto durante periodi di maggiore stress psicofisico.

 

 

 

 


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN

Carnidyn newsletter
Restiamo aggiornati!

Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana