Quali esercizi per sport invernali scegliere? Alcuni consigli orientativi

Pronti a tornare sulla neve con sci o snowboard? La stagione invernale è alle porte e gli impianti di risalita della nostra penisola attendono solo l’arrivo della neve per aprire e permettere agli appassionati di tuffarsi nel bianco candore della montagna. Quali esercizi per sport invernali praticare, prima di iniziare seriamente? Prima di mettervi gli sci o lo snowboard ai piedi, è bene valutare la propria condizione fisica. Spesso infatti si è troppo impazienti delle prime nevicate e ci si precipita sulle piste correndo alcuni rischi per la salute. Per arrivare preparati sulle piste da sci è bene seguire un piccolo iter così da recuperare la forma degli arti inferiori, in particolari muscoli delle cosce e legamenti del ginocchio.

Esercizi indoor e sport invernali: come prepararsi

Gli esercizi indicati per prepararsi alle piste sono gli squat, i piegamenti sulle ginocchia fino ad avere le cosce parallele al suolo facendo attenzione che i piedi non superino mai le punte dei piedi; a seguire le spaccate con una gamba tesa e l’altra piegata alternando i movimenti; esercizi di rotazione del busto: con i piedi ben piantati a terra ruotare il busto lentamente prima a destra poi a sinistra. A questi semplici esercizi si può abbinare anche un piccolo pre-riscaldamento con stretching (eventualmente da fare anche al termine dell’allenamento), oppure 10 minuti di bicicletta o 15 minuti di corsa leggera. Ripetendo questa scaletta le fasce muscolari degli arti inferiori saranno più toniche e più inclini a sopportare le sforzo che una discesa con scarponi e sci a piedi richiede.

Ricordiamo di prevenire la disidratazione

Arrivare sulle piste fisicamente preparati non è però una garanzia che tutto vada liscio. Non ci stancheremo mai di ricordare che la montagna è un luogo sì incantevole ma può essere anche molto pericoloso. Freddo, vento, alta quota ed eventuali buche-crepacci possono essere insidie non da poco. Uno dei maggiori rischi cui si incorre quando ci si trova in quota è quello della disidratazione: portate sempre con voi dell’acqua e frutta secca o barrette energetiche perché anche gli attacchi di fame potrebbero sorprendervi senza preavviso. Infine, dopo l’ultima discesa cercate di concludere la giornata con dello stretching su polpacci, quadricipiti, tricipiti e adduttori, così che il giorno dopo non soffrirete di quei dolori muscolari che si hanno dopo un grande sforzo fisico. Anche in inverno, quando si fa sport si tende a sudare abbondantemente. Per questa ragione, parallelamente a una dieta varia e ben bilanciata è opportuno associare un integratore mirato. Per equilibrare i sali minerali preziosi persi con la sudorazione dopo lo sport, scegliamo Carnidyn Fast Magnesio e Potassio, un integratore alimentare suggerito in caso di sudorazione abbondante, soprattutto dopo la pratica sportiva. Con la sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrienti, promuove la fisiologica funzione muscolare e contribuisce a mantenere l’equilibrio elettrolitico e idrosalino. Contiene inoltre Creatina e Coenzima Q10.  
Carnidyn Plus pack

CARNIDYN FAST

Magnesio e Potassio

Carnidyn Plus pack

Troppo accaldato e affaticato?
Carnidyn Fast Magnesio e Potassio può aiutarti a combattere la stanchezza fisica e a mantenere l’equilibrio idrosalino

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it