Basterebbe camminare due ore al giorno per controbilanciare i rischi della sedentarietà

Secondo un recente studio USA, camminare per circa un paio di ore ogni giorno ridurrebbe del 33% la mortalità, rispetto ad una completa sedentarietà.

Camminare un paio di ore al giorno è salutare

Lo studio ha analizzato una popolazione altamente sedentaria (cioè con attività seduta per almeno la metà della giornata) facendo svolgere ad un gruppo attività piuttosto leggere, ad altri mediamente leggere, come camminare giardinaggio o altre attività domestiche.

Sono stati raccolti i dati di intensità attraverso un apposito accelerometro che hanno indossato per circa 3 anni. In questo lasso di tempo si sono registrati ben 137 decessi. Il tasso di decesso è risultato inferiore del 33% nel gruppo che svolgeva regolarmente un’attività fisica leggera, in grado di contrastare il tempo passato sedentariamente.

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

Un dato interessante e innovativo, visto che la maggior parte degli studi si concentra sugli effetti dell’attività fisica di medio-alta intensità, che però non è praticabile da tutti.

Basta poco per migliorare sensibilmente il proprio stile di vita

Un‘attività fisica moderata di circa 30 minuti, fa consumare in media 50 kcal giornaliere, che si traducono in circa 400 kcal settimanali. Un dato che non raggiunge la quantità raccomandata pari a 600 kcal ma che comunque ci si avvicina notevolmente.

Poiché l’attività fisica di medio alta intensità non è praticabile da tutti, e in ogni caso non può essere svolta per più di 3 volte a settimana (pari a circa 2 ore e mezza/3 di allenamento) per consentire l’adeguato recupero della muscolatura, va da sé che tale dato risulta essere molto importante. Sarà sufficiente aggiungere una camminata di soli 2 minuti l’ora per garantire l’adeguato movimento sufficiente a tenere il nostro sistema cardio circolatorio allenato e sano.

Ricordiamo che, oltre a un’attività fisica regolare e moderata, è fondamentale dormire almeno 7- 8 ore per notte e seguire una dieta completa e ben bilanciata. Inoltre, per affrontare situazioni di stanchezza e calo energetico, è possibile integrare la dieta con prodotti specifici. Ad esempio, possiamo provare Carnidyn Fast, un integratore alimentare valido in caso di sudorazione abbondante, soprattutto dopo la pratica sportiva. Con la sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrienti, promuove la fisiologica funzione muscolare e contribuisce a mantenere l’equilibrio elettrolitico e idrosalino. Contiene inoltre Creatina e Coenzima Q10.

Inoltre, nella vita quotidiana proviamo Carnidyn Plus: contribuisce a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere nella quotidianità o in situazioni di particolare stress. Con la sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrienti, contribuisce al normale metabolismo energetico, favorisce la normale funzione del sistema immunitario grazie a zinco e selenio ed è indicato nei periodi di aumentato stress psicofisico.


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN


Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: [email protected]

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana