Stanchezza invernale: cause e 3 consigli per ritrovare energia

Durante la stagione fredda si comincia pian piano a perdere colpi. La colpa è delle sempre meno numerose ore di luce che mettono in difficoltà il nostro orologio biologico. Bisogna cercare di godere il più possibile delle ore di luce disponibili, illuminando nel modo migliore le stanze nelle quali si è soliti soggiornare e uscire all’aria aperta con maggior frequenza, approfittando delle giornate di bel tempo.

1. Alimentazione: introduciamo tutti i nutrienti necessari a fare il pieno di energia

L’alimentazione è molto importante, perché stando più frequentemente al chiuso, si tende a mangiucchiare con maggior frequenza, con la conseguenza di non alimentarsi in maniera corretta e rischiando carenze di vitamine e minerali. L’alimentazione deve essere sempre ricca di frutta e verdura, preziose fonti di vitamina C e di minerali. Scegliamo pesce magro e carne bianca (pollo, tacchino).  Sostituiamo le farine raffinate con quelle integrali. Inoltre, può essere molto utile consumare alimenti ricchi di triptofano, il precursore della serotonina, la molecola del benessere e del buonumore: via libera a cereali, carote, cavoli, banane, noci, spinaci e altro ancora.

2. Esercizio fisico: contrastiamo pigrizia e sedentarietà con un po’ di moto

La stanchezza invernale dipende dal fatto che, come spesso accade, si pratica meno attività fisica, sia per l’accorciarsi delle giornate, sia per le condizioni atmosferiche poco clementi. Invece, è proprio in questo periodo che bisognerebbe fare più esercizio fisico, perché questo contribuisce ad un benessere maggiore per tutto l’organismo. Praticare i soliti 25-30 minuti al giorno di corsa, jogging o semplice camminata a passo svelto può contribuire a mantenere il fisico in perfetta forma, perché grazie al movimento, l’organismo produce varie sostanze, tra cui dopamina, endorfine e serotonina che generano uno stato di benessere psicofisico che impedisce alla stanchezza invernale di fare la sua comparsa. Se usciamo ad allenarci in inverno, prestiamo particolare attenzione al nostro abbigliamento. Infatti, sarà opportuno difendersi dal freddo vestendosi a strati e tenendo testa e mani ben coperti con cuffia e guanti.  Se le condizioni atmosferiche sono particolarmente ostili, possiamo ricorrere al workout casalingo: cyclette, tapis roulant, stepper o esercizi a corpo libero. In ogni caso, l’importante è mantenere uno stile di vita attivo. Basta davvero poco: ad esempio, utilizziamo le scale anziché l’ascensore. Andiamo al lavoro a piedi, se le distanze lo consentono. Anche portare a spasso il nostro amico di zampa, se ne abbiamo uno, è un piccolo pretesto per alzarsi dal divano e scrollarsi di dosso la stanchezza invernale.

3. Utilizziamo un integratore alimentare

Parallelamente a una dieta varia, completa e ben bilanciata, possiamo utilizzare un integratore alimentare specifico. Ad esempio, Carnidyn Plus contribuisce a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere nella quotidianità o in situazioni di particolare stress. Con la sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrienti, concorre al normale metabolismo energetico, favorisce la normale funzione del sistema immunitario grazie a zinco e selenio ed è indicato nei periodi di aumentato stress psicofisico.  
Carnidyn Plus pack

CARNIDYN PLUS

Carnidyn Plus pack

La mattina ti svegli già stanca per affrontare la giornata?
Carnidyn Plus può aiutarti a combattere stanchezza fisica e mentale

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it