Selenio, quali benefici? Scopriamo di più su questo minerale

Selenio: quali benefici per la nostra salute? Si tratta di un prezioso minerale, coinvolto in alcuni, fondamentali processi biologici del nostro organismo. Se ancora sappiamo poco sul selenio, scopriamo insieme di più.

Che cosa è il selenio e quale ruolo ricopre?

Il selenio è un sale minerale. Fa parte dei cosiddetti “microelementi” o “oligoelementi”, presenti in piccole quantità nel nostro organismo. Il selenio contribuisce alla normale funzione cognitiva, alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e alla normale funzione del sistema immunitario.

sali minerali, come anche le vitaminesono definiti “micronutrienti” poiché presenti in piccole quantità nel nostro organismo. Queste sostanze sono indispensabili alla nostra vita e all’equilibrio del nostro organismo.

Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

Insieme a carboidrati, lipidi, proteine e vitamine, i sali minerali sono elementi molto importanti per la vita delle cellule, perché partecipano a processi cellulari indispensabili allo sviluppo di tessutiti e organi, regolano l’equilibrio salino e gli scambi cellulari.

I sali minerali non producono direttamente energia, ma intervengono in numerose reazioni importanti per le funzioni energetiche dell’individuo. Inoltre, l’essere umano non è in grado di sintetizzare autonomamente i sali minerali. È dunque necessario introdurre con regolarità quantità di sali minerali necessarie alla realizzazione dei processi metabolici e all’assolvimento di tutte le funzioni biologiche.

Perché è importante assumere selenio e dove possiamo trovarlo?

Assumere selenio, unitamente ad altri minerali e nutrienti, è importante nella vita quotidiana e durante periodi di maggiore stress psicofisico. In queste condizioni, può capitare di sperimentare frequenti cali di energia. Ciò accade per svariate ragioni: periodi impegnativi sul lavoro o per via dello studio, convalescenza, allenamenti sportivi intensi.

In particolar modo, dopo una intensa sessione sportiva, è facile sudare abbondantemente e perdere liquidi e minerali preziosi. Non sottovalutiamo questa condizione, poiché potrebbero insorgere stanchezza fisica, affaticamento, indebolimento del tono muscolare.

Nel corpo umano la più alta concentrazione di selenio si trova nei muscoli dello scheletro, ma può essere rintracciato anche nel sangue e nelle urine. La quantità assunta attraverso l’alimentazione varia a seconda del cibo che si mangia. La concentrazione di selenio nei vegetali dipende dalla quantità di selenio nel terreno e può variare significativamente a seconda del luogo di coltivazione.

Negli alimenti di origine animale, invece, la concentrazione di selenio si mantiene stabile grazie a meccanismi propri degli animali, e alle formulazioni dei mangimi.

Le fonti alimentari di selenio più importanti nella nostra dieta sono:

  • Pesce;
  • Frattaglie;
  • Cereali,che assimilano il selenio presente nel terreno in forma inorganica e lo trasformano nelle sue forme organiche, ovvero selenometioninaselenocisteina e altri selenoaminoacidi;
  • Verdure: analogamente ai cereali, assorbono il selenio presente nel terreno in forma inorganica e lo rendono disponibile in forma organica, quindi assimilabile attraverso la dieta.

Una eventuale carenza di selenio dà sintomi di stanchezza e affaticamento, se vi è una carenza contestuale di altri importanti nutrienti. L’assunzione attraverso il cibo, in genere, è sufficiente a coprire il fabbisogno di selenio. Tuttavia, per rispondere a specifici problemi di carenza o di aumentato fabbisogno, è possibile utilizzare un integratore di selenio. Lo vedremo tra poco.

Come assimilare il selenio?

In linea generale, è consigliabile seguire un regime alimentare vario, bilanciato e regolare. Inoltre, è sempre bene tenere a mente che un sano stile di vita può avere un ruolo importante nella nostra salute e nel nostro benessere psicofisico. Seguiamo poche, semplici regole:

Alimentazione varia ed equilibrata. Consumiamo alimenti ricchi di selenio. Non priviamoci mai di tutti i nutrienti necessari alle funzioni biologiche del nostro organismo.

Assimiliamo selenio con un integratore specifico. Nella vita di tutti i giorni e in particolari situazioni di stress psicofisico, può essere utile associare alla dieta l’assunzione di un integratore alimentare, come ad esempio, Carnidyn Plus. Grazie alla sua formulazione equilibrata di vitamine, sali minerali e altri nutrenti, Carnidyn Plus contribuisce a contrastare le situazioni di stanchezza fisica e mentale e a supportare il corretto metabolismo energetico. Inoltre, favorisce la normale funzione del sistema immunitario grazie al Selenio.

Inoltre, per equilibrare liquidi e sali minerali persi con un’abbondante sudorazione dopo lo sport, è possibile provare Carnidyn Fast Magnesio e Potassio: la sua formulazione bilanciata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti promuove la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino.


Prossimo articolo

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it

Scarica i consigli in pdf

Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana