Qualche consiglio su come studiare bene

Vuoi scoprire come studiare bene in generale e soprattutto in quei periodi di maggior impegno o dove non ti senti proprio al massimo? Vediamo qualche consiglio utile

Come studiare bene in generale

Studiare bene richiede impegno e costanza, non esistono scorciatoie. Tuttavia, puoi mettere in pratica alcuni accorgimenti utili per ottenere una maggiore efficienza. Vediamo quali

1. Programma lo studio

Una buona organizzazione è alla base di uno studio proficuo! Sapersi gestire il carico di lavoro, i temi da affrontare giornalmente, quante ore dedicare ad un argomento e lasciarsi anche tempo libero o di ripasso ci fa sentire in grado di fare tutto e toglie l’ansia da prestazione

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

2. Dedica il giusto tempo

Non ridurti all’ultimo e non ti sovraccaricare! Pensare di poter effettuare full immersion di studio è sempre controproducente! Il nostro cervello ha un bisogno fisiologico di stacco dallo studio. Contrariamente a quanto si pensa, i break servono a ricaricare le forze e ci permettono di rendere meglio durante le sessioni di studio intenso

3. Non far passare troppo tempo

Un valido metodo di studio è senz’altro quello di fissare gli argomenti appena affrontati durante una lezione! Quando ascoltiamo un professore, il nostro cervello assorbe una notevole quantità di nozioni ma restano spesso confusionarie oppure alcune si dimenticano se lasciamo passare troppo tempo. Riaffrontare la lezione subito dopo ci permette di fissare gli argomenti

4. Colpo d’occhio generale

Molte persone ritengono utile affrontare una prima lettura veloce! Un modo per capire a grandi linee quali sono gli argomenti da affrontare e la loro difficoltà, per permetterci di organizzare al meglio un piano di studi sostenibile e profittevole

Conoscere strutturalmente il testo ci aiuterà ad avere una visione d’insieme di ciò che dobbiamo studiare. Lo scopo di questa fase è capire i concetti chiave di ogni capitolo.

5. Scendi in profondità

Una volta capito in linea generale il tema, possiamo scendere in profondità:

  • per ogni tema principale fissiamo i concetti principali;
  • quindi approfondiamo con temi secondari;
  • perfezioniamo fissando temi minori ma pur utili;
  • concludiamo con le curiosità/aneddoti

6. Impara ad esprimere ciò che sai

Una volta immagazzinate tutte le informazioni utili, e aver compreso appieno la materia con gli approfondimenti e i ripassi, dovrai esercitarti nell’esposizione.

Dovrai essere in grado di esprimere a parole chiare e concise quello che sai, perché solo così potrai dimostrare di aver studiato e aver imparato. Per farlo puoi usare una varietà di metodi, tra cui mappe scritte, o diagrammi o immagini che ti aiutino durante le prove di ripetizione.

Come studiare bene anche quando si è stanchi?

Quando la stanchezza ci assale e fatichiamo a portare avanti le nostre quotidiane attività, proviamo la sgradevole sensazione di calo energetico, e abbiamo l’impressione di non riuscire ad affrontare le nostre giornate intense.

Questa nostra condizione ci comunica che stiamo sperimentando un deficit energetico, cioè la mancanza di sufficiente energia rispetto a quanta ne consumiamo. I motivi che possono portare a sentirsi stanchi fisicamente sono molti e diversi e colpiscono ognuno di noi. Escludendo cause di natura patologica pregresse, le cause potrebbero essere:

  • Periodi concitati: impegni di studio o lavorativi importanti o stressanti, è normale concentrare tutte le energie per ottenere buoni risultati;
  • Allenamenti sportivi intensi: sostenere ritmi d’allenamento eccessivi sul lungo termine non è salutare, e porta l’organismo ad un sovraccarico di dispendio di energia e ci fa sentire stanchi anche per diversi giorni;
  • Variazioni stagionali: improvvise variazioni climatiche e di temperatura, o anche la necessità di adattarsi al cambio del ritmo giorno/notte può mettere a dura prova l’organismo
  • Malattie: durante la convalescenza ci potremmo ritrovare senza forze, il recupero rallenta e per questo ci sentiamo debilitati e scarichi;
  • Stile di vita irregolare: Sonno discontinuo, scarse ore di sonno, notti brave, cibo spazzatura possono causare stanchezza mentale e stanchezza fisica.

Per studiare bene anche in queste condizioni, potremo ricorrere ad alcuni integratori alimentari.

Proviamo Carnidyn Plus, la cui formulazione presenta il giusto equilibrio tra i vari nutrienti. Minerali e Vitamine e contribuiscono al normale metabolismo energetico e a contrastare la sensazione di stanchezza fisica e mentale che può insorgere in varie situazioni, attività e momenti della vita quotidiana. Inoltre, contribuisce a prestazioni mentali normali grazie alla vitamina B5.


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN


Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: [email protected]

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana