Integratore a base di zinco, quando assumerlo? Alcuni suggerimenti

In quali situazioni è indicato assumere un integratore a base di zinco? Lo zinco svolge alcune, importanti funzioni biologiche nel nostro organismo. Si tratta perciò di un sale minerale indispensabile alla nostra salute. Scopriamo di più e vediamo come e quando introdurre lo zinco con un prodotto specifico.

In quali alimenti possiamo trovare lo zinco?

Lo zinco è un microelemento, cioè un minerale presente nell’organismo in piccole quantità. Questo sale minerale è presente nel corpo umano a livello di muscoli, ossa, prostata, occhio e pelle. Lo zinco può essere accumulato nelle ossa e nella milza. Una piccola parte dello zinco presente nel nostro organismo viene smaltita ogni giorno, soprattutto attraverso l’intestino e, in misura molto minore, attraverso urina e sudore.

Possiamo individuare diversi alimenti ricchi di zinco:

banner-test-sun
Fai decollare la tua energia con CARNIDYN

Completa il test e scopri i consigli dedicati a te!

  • Frutti di mare, in particolar modo ostriche;
  • Molluschi, specie il polpo;
  • Aringhe;
  • Carne come ad esempio manzo, agnellotacchino, fegato;
  • Diversi formaggi come grana, fontina, pecorino.

Lo zinco è presente in minore quantità nel latte, in quantità scarse o minime nella frutta e nei tuberi. Vegetariani e vegani possono comunque ricavare una buona quantità di zinco da alcuni alimenti:

  • noci pecan, anacardi, arachidi e mandorle;
  • semi di girasole e semi di zucca;
  • cacao e cioccolato fondente.

In quali occasioni abbiamo bisogno di assumere un integratore a base di zinco?

Lo zinco contribuisce alla normale funzione cognitiva, alla normale sintesi del DNA, alla normale funzione del sistema immunitario, alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Potrebbe capitare di sviluppare una carenza di zinco. Un lieve deficit di questo sale minerale potrebbe comportare alcuni sintomi non preoccupanti, come ad esempio senso di stanchezza e irritabilità.

Assieme ad altri nutrienti, lo zinco può essere d’aiuto in tutti quei periodi di stress psicofisico che si verificano quando l’energia che il nostro organismo richiede è maggiore rispetto alle riserve immediatamente fruibili. In queste condizioni di calo energetico potrebbero comparire:

  • Affaticamento fisico e mentale;
  • Spossatezza e svogliatezza (specie nel cambio di stagione);
  • Ridotta forza muscolare;
  • Diminuita capacità di recupero (specie in convalescenza);
  • Mancanza di concentrazione.

Una dieta varia e ben equilibrata può essere integrata con un prodotto specifico che fornisca una bilanciata formulazione di nutrienti preziosi. Ad esempio, per contrastare stanchezza fisica e mentale e contribuire a recuperare energia è possibile provare Carnidyn Plus. Grazie alla sua formulazione equilibrata di vitamine e sali minerali (tra i quali lo zinco), contribuisce a contrastare le situazioni di stanchezza fisica e mentale e supportare il corretto metabolismo energetico.

Inoltre, è possibile equilibrare i sali minerali persi con l’abbondante sudorazione dopo un’attività sportiva intensa. Carnidyn Fast Magnesio e Potassio, con la sua formulazione a base di minerali (tra i quali lo zinco) e vitamine favorisce il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino e il normale metabolismo energetico nella vita quotidiana. Contiene inoltre creatina e coenzima Q10.

Altre dritte per contrastare la sensazione di stanchezza

Come abbiamo visto, nella nostra vita quotidiana può capitare a tutti noi di sperimentare periodi di calo energetico. Ad esempio, studio e lavoro richiedono l’impiego di ingenti energie mentali. Quando svolgiamo compiti da semplici a complessi, possiamo avvertire cali di energia, svogliatezza, mancanza di attenzione e concentrazione.

Anche le variazioni stagionali possono incidere sul nostro benessere psicofisico. Infatti, il nostro organismo ha bisogno di tempo per adattarsi al cambio di stagione, alle variazioni climatica, alle temperature rigide, alle poche ore di luce. Inoltre, anche periodi di convalescenza possono debilitarci e indebolirci. Peraltro, durante la stagione invernale le nostre difese immunitarie si abbassano.

Non solo. Un allenamento sportivo molto intenso, specie se successivo a un periodo di inattività, può causare stanchezza fisica, spossatezza e dolori muscolari anche per svariati giorni.

Unitamente a una dieta bilanciata e all’assunzione di un integratore a base di zinco, ricordiamo di:

  • Bere con frequenza. Non dimentichiamo che anche bere abbondante acqua è importante per reintegrare i sali minerali persi con le abbondanti sudorazioni dopo le sessioni sportive.
  • Allentare lo stress. Non è sempre facile: la nostra vita ricca di impegni ci impone ritmi frenetici. Tuttavia, allentare la presa potrà aiutarci a liberare la mente e affrontare le nostre giornate con maggiore positività.
  • Praticare sport con criterio. Uno sport leggero e non usurante, se praticato con regolarità, può contribuire al benessere psicofisico e alla nostra salute generale. Evitiamo sessioni sportive gravose.

 

 


loader
Prossimo articolo
Carnidyn dove acquistare
Dove acquistare CARNIDYN

Carnidyn newsletter
Restiamo aggiornati!

Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it

Scarica i consigli in pdf
Lavoratori Studenti Sportivi Over 55 Vita quotidiana