Avvertiamo debolezza muscolare? Vediamo perché e come agire

Abbiamo problemi di debolezza muscolare? Tutti noi, almeno una volta nella vita, avremo sperimentato questa sensazione. Specie se pratichiamo sport, questa condizione è normale e diffusa, ma non dobbiamo mai sottovalutarla. Scopriamo perché e come agire.

Debolezza muscolare, di cosa si tratta e quali sono i sintomi?

Affaticamento e debolezza muscolare sono reazioni fisiologiche a un sovraccarico di lavoro dell’apparato muscolo-scheletrico o a un generale calo di energia, che può coinvolgere tutti noi. Come conseguenza, possono comparire dolore e debolezza delle fasce muscolari interessate. Chi di noi è più soggetto a questa condizione?
  • Persone sedentarie che si avvicinano alla pratica sportiva senza un appropriato riscaldamento;
  • Sportivi o amatori che praticano esercizi troppo intensi;
  • Atleti che riprendono l’allenamento dopo periodi di lungo riposo;
  • Chiunque stia attraversando un periodo di stress psicofisico per le più svariate ragioni (lavoro o studio impegnativo, convalescenza, sudorazione eccessiva in estate).
La debolezza dei muscoli può colpire qualsiasi parte del corpo e si manifesta tipicamente con una sensazione di affaticamento, spesso accompagnata da alcuni sintomi, quali:
  • Dolore localizzato;
  • Irrigidimento;
  • Affaticamento;
  • Crampi;
  • Difficoltà nella presa.

Quali sono le cause della debolezza muscolare?

Se siamo sportivi agonisti o pratichiamo fitness con costanza, la debolezza muscolare può essere provocata da microlesioni della fibra muscolare, in seguito a contrazioni intense a breve distanza una dall’altra. Queste microlesioni causano una irritazione a livello locale, che stimola a sua volta la sensazione dolorosa. Debolezza e affaticamento muscolare sono fisiologici in queste situazioni:
  • Quando superiamo la soglia dello sforzo cui il muscolo è abituato a lavorare;
  • Quando sollecitiamo gruppi muscolari praticando esercizi diversi dal nostro programma abituale.
Attraverso questi microtraumi, il muscolo si adatta a un lavoro maggiore e a una intensità crescente, migliorando le proprie capacità funzionali, ma sottoponendosi a uno stress meccanico importante. La debolezza muscolare può presentarsi anche se svolgiamo una professione fisicamente usurante, dopo un lavoro intenso, durante la convalescenza da un periodo di malattia, durante la stagione calda e in seguito a una sudorazione abbondante. Affaticamento e debolezza coinvolgono anche chi inizia un’attività sportiva con un allenamento troppo impegnativo dopo un lungo periodo di inattività, chi solleva carichi pesanti, chi dorme in una posizione scomoda o esegue uno sforzo improvviso.

Come contrastare la debolezza muscolare? Ecco alcuni rimedi

Vediamo come contrastare la debolezza muscolare e riacquisire forza e vitalità con alcuni consigli:
  • Stare a riposo. Sarà opportuno evitare di sollecitare eccessivamente la muscolatura, per dare al nostro organismo il tempo per riprendersi dallo sforzo. Se l’affaticamento muscolare è provocato dall’attività fisica o da uno sforzo eccessivo, è consigliabile concedere ai muscoli il necessario periodo di recupero.
  • Praticare sempre gli esercizi di stretching, prima dell’allenamento per prevenire gli stiramenti, dopo l’allenamento per sciogliere le tensioni.
  • Alternare impacchi caldi e freddi per 15 minuti, se l’affaticamento muscolare è provocato dall’allenamento. Questa pratica si rivela efficace solo in assenza di infiammazione.
  • Seguire una dieta varia ed equilibrata. Sali minerali, vitamine, proteine, carboidrati e anche grassi. Ricordiamo di non privarci dei nutrienti necessari al benessere del nostro organismo.
  • Evitare sforzi fisici eccessivi e programmi di allenamento diversi dai nostri abituali, soprattutto dopo lunghi periodi di inattività. Meglio esercitarsi  con regolarità e moderazione, senza lasciar trascorrere troppo tempo tra una sessione e la successiva.
  • Bere abbondante acqua. L’idratazione è fondamentale se si pratica sport, specie in estate, quando la sudorazione abbondante e si perdono liquidi ed elettroliti.
  • Associare alla dieta un integratore alimentare. Per compensare il dispendio energetico e reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione durante lo sport e nella stagione calda, possiamo provare Carnidyn Fast Magnesio e Potassio. Con la sua formulazione equilibrata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, Carnidyn Fast Magnesio e Potassio favorisce la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino.
 
Carnidyn Plus pack

CARNIDYN FAST

Magnesio e Potassio

Carnidyn Plus pack

Troppo accaldato e affaticato?
Carnidyn Fast Magnesio e Potassio può aiutarti a combattere la stanchezza fisica e a mantenere l’equilibrio idrosalino

Dove acquistare CARNIDYN

Bisogno di energie?

Vola alto con CARNIDYN!

Restiamo aggiornati!


Logo Alfasigma

Farmaceutica per passione

Logo Carnidyn

Alfasigma S.p.A. – Sede Legale: Via Ragazzi del ’99 n.5 – 40133 Bologna – Italia
Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna n. 03432221202 – RE.A. di Bologna n. 518521
PEC: alfasigmaspa@legalmail.it